Un comitato nazionale per celebrare Pascoli

Sabato, 14 Luglio 2012

"Dopo l'unità politica viene l'unità culturale e linguistica. Per questo nel 2012 va celebrato, per il suo indubbio valore, il poeta Giovanni Pascoli, a cento anni dalla morte".

 

È la richiesta del senatore Andrea Marcucci (Pd), che in una interrogazione urgente al ministro dei Beni culturali, Giancarlo Galan, auspica l'istituzione di un Comitato Nazionale dedicato al grande poeta italiano, in vista del centenario della morte che ricorrera' il prossimo anno, così come è stato proposto dal gruppo promotore costituito dalle regioni Emilia Romagna e Toscana, dai Comuni di San Mauro e di Barga e tra gli altri enti anche dalle Università di Bologna e di Pisa.

 

 "È un comitato di alto profilo - scrive il parlamentare - che mette insieme i principali luoghi pascoliani e che prevede di affidare la presidenza a Ivano Dionigi, Rettore dell'Ateneo di Bologna e la tesoreria a Diana Toccafondi, Soprintendete Archivistica della Toscana.

 

Giovanni Pascoli è stato uno dei protagonisti dell'unità culturale italiana e continua ad essere studiato nelle università di tutto il mondo''.

 

''Il ministero dei Beni culturali nel 2010 ha ammesso ai contributi previsti dalla legge il solo comitato per il bicentenario di Cavour - conclude Marcucci - mi auguro che anche per Giovanni Pascoli sia in grado di approvare" (Noi TV, 14 luglio 2011)