GAY: TOSCANA PRIDE; MARCUCCI,QUESTIONE UNIONI NON RINVIABILE

Martedì, 03 Luglio 2012

viareggio(ANSA) - LUCCA, 3 LUG - ''La battaglia contro le discriminazioni e a favore di diritti fondamentali riguarda tutti. Per questo il Gay pride, che si terra' il prossimo 7 luglio, e' una manifestazione importante e trasversale alle identita' di genere e di orientamento sessuale. Viareggio, da sempre capitale della comunita' Lgbt, accogliera' nel miglior modo i manifestanti, anche grazie al patrocinio della Regione Toscana e all'adesione di tante istituzioni''.

Lo afferma in una nota il senatore del Pd Andrea Marcucci.
''La questione dell'unioni civili non e' piu' rinviabile, esiste anche uno spread relativo ai diritti che ci allontana dall'Europa civile e liberale - dice il parlamentare - va fornita una protezione giuridica, sanitaria e fiscale alle coppie di fatto, siano etero o omosessuali. Tale riconoscimento non puo' essere il frutto di estenuanti mediazioni: si faccia seguendo la legislazione degli altri Stati. Mi auguro che il prossimo Gay Pride possa festeggiare una legge non piu' rinviabile''.(ANSA).