Ralf Gustav Dahrendorf, maestro di libertà

Venerdì, 19 Giugno 2009

"Per un liberale è imprescindibile, la Democrazia è lo stato di Diritto".

E' l'impareggiabile lezione che ci ha trasmesso Ralf Gustav Dahrendorf, il grande filosofo tedesco, che non ha mai avuto paura di "sporcarsi le mani" con la concretezza della politica, oltre che con la teoria.

Dahrendorf fu infatti nel 1947 tra i fondatori dell'Internazionale liberale, l'organizzazione mondiale dei partiti di ispirazione liberale, deputato liberale nel parlamento tedesco nel 1967. Nel 1968 entrò a far parte del primo governo di Willy Brandt, e nel 1970 è nominato membro della Commissione della Comunità Europea.

Ma oltre alla coerente attività politica, al filosofo tedesco si deve la formulazione teorica del nuovo liberalismo. Scrisse Dahrendorf: "La prassi è inevitabilmente calata entro limiti temporali, la teoria è fondamentalmente svincolata dal tempo". Come la sua lezione che resisterà al passare degli anni.

Devo prevalentemente a Ralf Gustav Dahrendorf la mia formazione liberale, la lettura e la meditazione dei sui testi fondamentali come "Per un nuovo liberalismo" e "Quadrare il cerchio" hanno impresso una direzione definita al mio orientamento politico.

Potete immaginare la mia felicità quando il filosofo accettò di partecipare alla costituzione in Italia di un'associazione di cultura liberale, Società Libera, che io ed alcuni amici promuovemmo oltre dieci anni fa.

E proprio da una citazione di Dahrendorf, l'associazione prese il nome: "Dobbiamo ridare alla costruzione della società libera il senso di un'avventura intellettuale, di un atto di coraggio. Ciò che ci manca è una utopia liberale, un programma che non sembri nè una pura difesa dello status quo, nè una forma diluita di socialismo, ma un radicalismo veramente liberale che non risparmi l'arroganza del potere...".

Ricordo il commovente saluto che Gianni Mura dedicò al suo maestro Gianni Brera, permettetemi di usarlo per il filosofo liberale. "Che ti sia lieve la terra, maestro di libertà".