Lucca

CASA DEL CINEMA: MARCUCCI RISPONDE A BANDONI

Lucca, 20 settembre- "Lucca ha una lunga tradizione come set cinematografico internazionale, vanta professionisti ed operatori conosciuti ovunque, è la sede di attività culturali legate al cinema che sono cresciute esponenzialmente nel giro di pochi anni. Lucca ha anche un pubblico attento che ha reso possibile esperienze importanti di cineforum. Ovvero ha tutte le condizioni ideali per pensare ad una Casa del Cinema che ne valorizzi i contenuti. Dispiace che l'assessore alla cultura del Comune di Lucca Letizia Bandoni, dopo aver appreso tardivamente dei problemi del cinema Centrale (d'altra parte per altri motivi mi pare che la stessa cosa sia avvenuta per il Teatro del Giglio) respinga stizzita la mia proposta. Tutto voglio meno che alimentare una polemica sterile. Al Comune, insieme a tutti gli Enti, chiedo di salvare nell'immediato la programmazione del Cinema centrale. Poi mi auguro che si trovi lo slancio e si attivino le collaborazioni giuste, per verificare puntualmente la proposta di una Casa del Cinema. Non penso ad una struttura a carico del Comune, ma come succede ovunque in Europa, ad un luogo che riesca a mettere a frutto finanziamenti regionali e comunitari e con il coinvolgimento di privati nella gestione di alcuni servizi."

DIFENDERE L'OCCUPAZIONE E LA COMPETITIVITÀ DELLE AZIENDE LUCCHESI

Lucca, 19 settembre- "Le situazioni di crisi delle aziende della provincia di Lucca hanno superato il livello di guardia. C'è un allarme per i posti di lavoro e per la competitività del nostro tessuto economico". Lo ha dichiarato in una nota il senatore Andrea Marcucci (PD), in merito alle ultime due vicende che sono state al centro della cronaca: la Georgia Pacific di Castelnuovo Garfagnana e l'Alce di Forcoli.
Per quanto riguarda la specifica situazione della Georgia Pacific, secondo il senatore Marcucci "è importante preservare il radicamento dell'impresa in Garfagnana ed avviare un fattivo confronto tra azienda e sindacati".

Leggi tutto...

UNA CASA DEL CINEMA A LUCCA

Lucca, 18 settembre- "La vitalità di un centro storico è determinata dalla capacità di mantenere funzioni essenziali per i residenti. Se non vogliamo trasformarci in un museo a cielo aperto per turisti , dobbiamo considerare la questione del cinema Centrale come assai rilevante. Il Comune ha gli strumenti per difendere la sala e per mantenere un'offerta cinematografica adeguata alle richieste della città. Penso che Lucca abbia tutti i requisiti per far nascere una Casa del Cinema". Lo dichiara in una nota il senatore Andrea Marcucci, segretario della commissione cultura a Palazzo Madama.

Leggi tutto...

LA BOUTADE DELLA CITTADINANZA ONORARIA A BERLUSCONI

Lucca, 9 settembre-"Per fortuna la "boutade" della cittadinanza onoraria a Silvio Berlusconi si è sgonfiata da sola. E' una proposta che ho sempre giudicato irrituale, oltre che sbagliata. Bene ha fatto il sindaco Mauro Favilla ad intervenire". Lo dichiara il senatore Andrea Marcucci (PD) in merito alla proposta avanzata dal consigliere comunale di Lucca Pietro Fazzi, in vista della Luminara. "La processione è il più importante evento religioso della nostra comunità- spiega il parlamentare democratico- sarebbe un errore tentare di far prevalere una caratterizzazione politica della manifestazione. Inoltre fino ad oggi il premier non ha portato alla città alcun beneficio. Anzi sono numerosi i comportamenti del governo che hanno causato un danno a Lucca: dall'inspiegabile cancellazione del G8 al congelamento dei fondi per i nostri beni culturali ed in modo particolare proprio sul Duomo. E allora perchè la città di Lucca avrebbe dovuto riconoscergli uno status speciale? Il problema comunque è stato risolto dal premier che ha deciso di non partecipare alla Luminara, il sindaco, con un gesto condivisibile, ne ha preso atto".

IMT FRUTTO DI UNA STAGIONE POSITIVA PER LUCCA

Lucca, 7 marzo- "Una bella giornata per Lucca che, con IMT, rafforza l'offerta di alta formazione post universitaria".

Così ha esordito il senatore Andrea Marcucci (PD) intervenendo oggi a Lucca all'inaugurazione della nuova residenza universitaria della scuola di alti studi.

"La nuova amministrazione di Barack Obama ha varato un piano straordinario di investimenti nel campo dell'istruzione e della ricerca- ha detto il senatore- una tendenza che era già emersa in Francia dai lavori della commissione Attalì, fatti che dovrebbe far riflettere anche in Italia dove prevale invece una politica di tagli lineari".

Per Marcucci "IMT, fortemente sostenuta dal presidente Marcello Pera e aiutata anche dal governo di centro sinistra con un importante finanziamento, rappresenta anche l'apice di una stagione positiva per Lucca e per la sua provincia, con i corsi universitari di Campus, la nascita della Soprintendenza, il restauro di Palazzo Ducale, le celebrazioni di Puccini e Batoni, risultanti importanti raggiunti in un clima di sostanziale collaborazione istituzionale". Un clima, che per il senatore democratico, "rischia di cambiare per il freddo che viene in questi mesi dai palazzi romani".